Viaggiare nel 2017: ecco le principali tendenze!

Singapore

Singapore

Quali saranno le principali tendenze in materia di viaggio nel corso del 2017? Difficile, certamente, riassumerlo in poche righe. Le preferenze dei consumatori di viaggi saranno numerose ed eterogenee, ed è molto arduo cercare di trarre un quadro di sintesi da esse. Niente tuttavia ci vieta di illustrare alcuni dei trend che, probabilmente, nel corso del prossimo anno riusciranno ad avere la meglio: se ne parlerà il prossimo 30 novembre al Bto, la grande fiera del turismo online, in programma a Firenze.

In tal proposito, tra i punti fermi che sembrano essere in grado di continuare a consolidarsi ci sono sicuramente le fruizioni delle nuove tecnologie, declinate – possibilmente – in termini di rapidità e di semplicità. Le ricerche più recenti affermano infatti come il 44 per cento dei consumatori si attenda di poter programmare le vacanze in pochi passi direttamente dallo smartphone. Il 52 per cento degli intervistati afferma altresì che l’anno prossimo utilizzerà le principali applicazioni di viaggio, i cui benefici, d’altronde non sono risibili: permettono di saltare la fila, di tradurre lingue in tempo reale, di scoprire preferenze e prassi locali, e così via.

Un altro aspetto che non andrà certamente sottovalutato sarà quello del c.d. “bleisure“, ovvero i viaggio a metà strada tra lo svago e il lavoro. Il 40 per cento degli intervistati ha ad esempio affermato di aver viaggiato nel 2016 per questioni di ufficio e tra loro il 46 per cento è convinto che le trasferte di questo tipo possano incrementare nel corso del 2017. Il 49 per cento dei viaggiatori business ha già l’abitudine di prolungare di qualche giorno il viaggio di lavoro per potersi trasformare in turista, e la tendenza dovrebbe ulteriormente consolidarsi.

Il 30 per cento dei viaggiatori ha invece affermato che accetterebbe un lavoro pagato di meno se prevedesse, in cambio, la possibilità di poter viaggiare spesso. Al pari del bleisure, inoltre, il 2017 segnerà il trionfo dell’avventure, con il 45 per cento degli intervistati che cerca vacanze un pò più sorprendenti. Infine, il 44 per cento si dichiara interessato a soggiorni in spa e all’insegna del relax, mentre il 38 per cento si dedicherebbe a iniziative di benessere e di salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi