Lufthansa offre nuovi programmi di scalo in Svizzera e Belgio

Lufthansa offre due diverse opzioni di scalo che mirano a migliorare il viaggio dei propri clienti e aiutare così i viaggiatori a sfruttare al massimo i loro voli e i tempi di connessione. “Siamo costantemente alla ricerca di nuovi modi per soddisfare i nostri clienti e offrire loro esperienze eccellenti e memorabili”, ha dichiarato Tamur Goudarzi Pour, vice presidente delle vendite delle compagnie aeree, Americhe, Lufthansa Group. “I nostri due nuovi servizi di scalo sostengono l’impegno del Gruppo a fornire esperienze di viaggio di prima qualità per l’intero viaggio, dall’aereoporto alle esperienze in volo e su terra”.

Swiss International Air Lines, in stretta collaborazione con Switzerland Tourism e Switzerland Travel Centre, offre ad esempio il programma Stopover Switzerland, che consente a turisti e uomini d’affari di prolungare la sosta in Svizzera da una a quattro notti. Con otto pacchetti di viaggio personalizzabili, i viaggiatori possono sfruttare appieno la densità e la varietà delle numerose attrazioni della Svizzera, vivendo così più opportunità in poco tempo. Ogni pacchetto include sistemazioni in hotel a tre o quattro stelle nella destinazione prescelta, oltre a tutti i trasporti pubblici.

Con i pacchetti Stopover Svizzera a destinazione unica, prenotabili da una a quattro notti, gli ospiti possono scegliere una città svizzera, come Zurigo, Interlaken o Lucerna, come base per le loro escursioni e attività. Il pacchetto include anche suggerimenti su viaggi e attività locali per aiutare gli ospiti a sfruttare al meglio il loro soggiorno. Tutti i pacchetti includono anche uno Swiss Travel Pass per viaggi di prima o seconda classe, che consentono di viaggiare senza limiti sull’ampio sistema di trasporti pubblici della Svizzera per la durata della sosta.

Si tenga conto che gli Stati Uniti, Singapore e l’India sono stati i primi mercati ad introdurre il nuovo programma di scalo. Generalmente, dal punto di avvio degli Stati Uniti e del Canada, la maggior parte delle tariffe per destinazioni in Europa orientale, Medio Oriente e Asia consente scali gratuiti.

Brussels Airlines, un altro membro del Gruppo Lufthansa, sta anche introducendo la sua versione di un programma di scalo che offre ai suoi passeggeri l’opportunità di visitare due diverse città belghe quando volano via Aeroporto di Bruxelles in Africa, Europa, Stati Uniti, Israele, Canada o India. All’interno del programma, Belgium Stop Over, i viaggiatori possono scegliere tra una varietà di città belghe, tra cui Bruxelles o Durbuy (la più piccola città d’Europa), per un soggiorno da uno a cinque giorni. Tutte le città si trovano a meno di un’ora di viaggio l’una dall’altra, rendendo così il Belgio un luogo ideale per un breve soggiorno.

Grazie alla collaborazione con Visit Flanders, Visit Brussels e Wallonie Belgique Tourisme, i viaggiatori potranno godere dell’accesso gratuito alle attività turistiche e ai musei durante la loro sosta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi