Cresce ancora la tendenza degli alberghi di ghiaccio

Cresce anche nel nostro Paese la tendenza degli alberghi di ghiaccio, un’esperienza sicuramente emozionante, a patto di non temere il freddo. Detto ciò, passare almeno una notte in una suite di ghiaccio non può che rappresentare una possibilità di vivere un viaggio “unico”, o quasi. Insomma, un mix davvero convincente, tanto che la moda di alloggiare in queste strane strutture ricettive, diffuse principalmente nel Nord Europa e in Canada, è finita con il giungere anche qui da noi, dove le Alpi possono offrire diversi iace hotel di particolare prelibatezza.

Tra le novità della stagione, una su tutte è quella di Livigno, dove l’Hotel Lac Salin SPA & Mountain Resort ha aperto due Snow Suite dedicate agli amanti del ghiaccio, costruite e intagliate nella neve pressata. Si tratta di una sorta di “scultura da abitare“, che vi permetterà di trascorrere una notte magica avvolti – ovviamente – in un sacco a pelo termico. La temperatura all’interno di questa struttura è infatti di zero gradi (ma fuori ne abbiamo 20 in meno): un’esperienza per cuori forti, ma con tutti i comfort.

Naturalmente, per poter fruire di queste strutture c’è ancora un pò di tempo e, presumibilmente, fino alla metà o fino alla fine del mese di febbraio. Oltre, le temperature non potranno far altro che trasformare i blocchi di ghiaccio in acqua, rendendo così una sorta di ricordo la possibilità di alloggiare negli ice hotel, almeno fino al prossimo anno.

Tra le altre offerte in questo settore sottolineiamo anche quella del Rifugio Bella Vista in Val Senales, che ogni anno costruisce due o tre igloo di ghiaccio che diventano accoglienti camere fino agli inizi di aprile. All’esterno si trova una sauna finlandese e una vasca di acqua riscaldata, per poter dare maggiore comodità agli occupanti e dar loro la possibilità di poter trovare un riscaldamento più congruo, anche a temperature ultra rigide. Un’altra alternativa negli alberghi di ghiaccio sono inoltre presenti anche nelle Alpi francesi, in Svizzera e nel Tirolo austriaco.

E voi che cosa ne pensate? Trascorrereste mai una notte in questi ice hotel?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *