Abu Dhabi, cosa vedere una volta arrivati in città

Capitale degli Emirati Arabi Uniti, Abu Dhabi è una città unica nel suo genere, con una posizione gradevole sulle rive del mare e una storia relativamente recente.

In tale contesto, la grande Moschea dello sceicco Zayed è probabilmente l’attrazione maggiore. Rivestita in marmo, la bellissima Moschea è infatti l’edificio simbolo di Abu Dhabi e di gran lunga l’attrazione turistica più popolare della città. La moschea fonde elementi di design mameluke, ottomano e fatimide per creare una struttura armoniosa e completamente moderna che celebra l’architettura islamica. Gli artigiani hanno utilizzato vetri, mosaici e sculture intricate per ottenere effetti spettacolari sia all’interno che all’esterno.

Inaugurata nel 2007 dopo quasi 20 anni di lavori, può contenere 40.000 fedeli, è la più grande moschea degli Emirati Arabi Uniti e, come la Moschea Sheikh Zayed di Fujairah, è dedicata al defunto Sheikh Zayed bin Sultan al-Nahyan. I non musulmani sono ammessi in tutte le aree della moschea (compresa la vasta biblioteca), e sono disponibili interessanti visite guidate.

Passiamo poi a quello che è il museo più spettacolare del Medio Oriente, il Louvre Abu Dhabi, che ripercorre l’intera storia delle conquiste artistiche dell’umanità, dal Neolitico fino ai giorni nostri. La ricchezza e la diversità dell’arte in mostra, dalla statuaria egiziana antica ai famosi dipinti di Picasso, è sbalorditiva, mentre l’architettura contemporanea del museo, con le sue gallerie raccolte sotto una vasta cupola d’argento, è un motivo di visita in sé. Oltre alla collezione permanente, che si estende su 12 gallerie, ogni anno vengono organizzate diverse grandi mostre temporanee.

Tra le esperienze da non perdere c’è poi il tour del kayak al tramonto ad Abu Dhabi. Ti permetterà di vedere un lato diverso di Abu Dhabi, con un tour di circa un’ora e mezza – tre ore, a seconda del livello di intensità. L’Eco Tour ti consentirà di comprendere l’importante ecologia delle mangrovie, così come di esplorare questi ultimi splendidi resti delle foreste della città.  Un’altra cosa interessante da fare per un’esperienza davvero speciale, è iscriversi a un tour notturno e scoprire le mangrovie scivolando attraverso le acque dopo il tramonto.

Tra le altre attrazioni imperdibili, soprattutto per noi italiani, c’è il Ferrari World. Questo parco a tema, mono brand, porta ad Abu Dhabi il brivido delle corse di Formula Uno ed è una delle cose migliori della città da fare se sei in famiglia. I bambini piccoli possono infatti mettersi alla prova sul circuito Junior GT, mentre i grandi possono sbarcare sulle montagne russe Flying Aces, che raggiungono una velocità di 120 chilometri all’ora su un anello di 52 metri (il più alto del mondo). C’è anche una collezione di auto Ferrari, con modelli che risalgono al 1947, e un tour della fabbrica Ferrari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi